ASTRID LINDGREN E PIPPI CALZELUNGHE

L’ingresso stradale dell’Astrid Lindgrens World

L’ingresso stradale dell’Astrid Lindgrens World

Cosplayer di Pippi Calzelunghe

Cosplayer di Pippi Calzelunghe

Monumento ad Astrid Lindgren

Monumento ad Astrid Lindgren

 

ASTRID LINDGREN E PIPPI CALZELUNGHE - CODICE ISPIRAZIONE DI VIAGGIO: CV4SEU01

La Svezia è la patria dell’autrice Astrid Lindgren, famosa per aver inventato e scritto le divertenti storie di Pippi Calzelunghe, personaggio storico delle avventure per bambini.

Pippi Calzelunghe è il romanzo più famoso della scrittrice svedese. Celebre in tutto il mondo, è stato tradotto in oltre 92 lingue. Al tempo della pubblicazione il libro, fu oggetto di diverse controversie perché la bambina, personaggio principale di tutte i racconti, viveva sola, si comportava in modo incivile e non aveva alcuna regola. Si temeva quindi che i bambini potessero imitarne le gesta sconsiderate.

Pippi viene descritta come una ragazzina dal cuore d’oro, dedita all’amicizia, coraggiosa, generosa e dall’incredibile forza fisica (che usa per sistemare gente poco gentile e bulletti).

La vita della Lindgren influenza certamente la stesura dei racconti.

Astrid Lindgren dimostrò fin da piccola interesse per la lettura, cosa che successivamente la portò a lavorare per un giornale, dove ebbe una relazione con il caporedattore, un uomo sposato, del quale rimase incinta a soli diciannove anni. Sebbene lui si fosse offerto di prendersi cura di lei e del figlio, Astrid rifiutò, preferì l’autonomia e decise di trasferirsi a Stoccolma, spostandosi poi a Copenaghen dove nacque il figlio, Lars. Dovette però lasciare il bimbo in affidamento ad una famiglia perché non aveva la possibilità economica di tenerlo con sé. Mantenne costanti rapporti con il figlio e la famiglia affidataria, andando a trovarlo a Copenaghen ogni volta che ne aveva la possibilità. Quando Lars compì dieci anni, riuscì finalmente a riportarlo in Svezia, affidandolo dapprima ai suoi genitori e poi portandolo a Stoccolma con sé. Nel 1932, sposò Sture Lindgren, da cui prese il cognome con cui è nota, e dal quale ebbe una figlia, Karin. Fu proprio la figlioletta, che costretta nel letto da una polmonite, durante uno dei tanti racconti della buonanotte, inventò il nome di Pippi Calzelunghe, che da allora divenne l’eroina delle storie narrate in casa Lindgren.

Vimmerby, città natale della nota autrice svedese ospita un parco divertimenti interamente dedicato a lei e al suo mondo letterario: l’Astrid Lindgrens Varld. All’interno sono stati ricostruiti i luoghi teatro delle fantasiose storie della Lindgren, si può entrare in ogni casa, visitare ogni angolo, ma soprattutto si conoscono i personaggi dei libri impersonificati da attori che recitano lungo tutto l’arco della giornata.

 

Un viaggio nel Mondo delle fiabe, per tornare un po’ bambini.

 

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per fini operativi, statistici e pubblicitari. Per sapere a cosa servono i cookie e per impostare le proprie preferenze visitare la pagina Privacy Policy. Continuando la navigazione o chiudendo questo avviso, acconsenti all'uso dei cookie e ai termini riportati alla pagina Privacy Policy.
OK