LA ROTTA DELLE EMOZIONI - Cosa vedere

Maranhao

Maranhao

null
 

LA ROTTA DELLE EMOZIONI - CODICE ISPIRAZIONE DI VIAGGIO: CV4BRS521

A est, le spiagge si susseguono parallele a l’ Avenida Beira Mar, la strada più frequentata della città, dove fare lunghe passeggiate, shopping locale e bere una capirinha in tranquillità. Sai Luis, capitale del Maranhao, è famosa per le sue spiagge e per la sua straordinaria architettura. Fondata dai francesi nel 1612, Sao Luis si sviluppa su un’isola inserita su una vasta laguna, la baia di Sao Marcos, separata dalla terraferma da un sottile braccio di mare, superato da un ponte. Casco Antiguo, è il cuore storico della capitale, con negozi di artigianato, bar, ristoranti e locali dove ballare il reggae, la grande passione dei maranhenses. La città soprannominata la “Giamaica brasiliana” è l’unico posto al mondo dove il reggae si balla in coppia. Sao Luis seduce con i suoi ritmi, la buona cucina, le antiche tradizioni. Dal lato opposto della baia, Alcantara, come sospesa nel tempo, ne riproduce il tessuto storico e culturale. Passeggiare lentamente in queste strade significa immergersi in una delle realtà più autentiche del Brasile. Partendo da qui, arriverete al Delta do Parnaiba, un complesso intreccio di più di 70 isole selvagge, boschi di manghi e di mangrovie, dune e lagune. Situato fra lo stato del Piaui e quello del Maranhao, è considerato il più grande santuario ecologico del nordeste brasiliano. Il fiume nasce nella Chapada das Mangabeiras e percorre 1344 km prima di dividersi in cinque rami, gettandosi nell’Oceano Atlantico. Il suo delta, unico nelle Americhe in mare aperto,é un ecosistema ricco, complesso e vitale. Alterna passaggi terrestri e marini. Uno degli spettacoli più suggestivi, a cui potrete assistere, è la quotidiana migrazione di migliaia di uccelli guarà, di colore rosso fuoco, che ritornano ai loro nidi nella foresta. La città di Parnaiba è la principale porta d’accesso al Parco Nazionale, dove tramite imbarcazioni, potrete addentrarvi nel cuore del delta e del suo arcipelago tropicale percorrendone i labirintici igarapés in compagnia di solitari pescatori di granchi. Jeri, come viene affettuosamente chiamata dagli abitanti, è un paradiso dove potrete trovare tanta pace e una natura intatta. Spiagge, dune, laghi, con caratteristiche selvagge.  Dal 2002 tutta la zona protetta, diventa ufficialmente Parco Nazionale di Jericoacoara: un luogo paradisiaco con scenari meravigliosi. Non si tratta di un semplice luogo da apprezzare, ma da sentire. Il contatto intenso con la natura del Parco Nazionale e la sensazione di libertà che l'ambiente trasmette, rendono questo luogo veramente magico: Jericoacoara segnerà per sempre la vostra memoria. Considerata anche la spiaggia più bella del Mondo, offre attività e attrazioni come escursioni a cavallo, con il buggy sino alle lagune di Jijoca de Jericoacoara, sand-board sulle giganti dune, windsurf e kitesurf con istruttori qualificati e godere della fantastica notte che Jeri offre. Non tralasciate la famosa torta di banana venduta nelle piccole vie di sabbia dai nativi del posto e godetevi una notte senza luce pubblica, che manca per legge nel Parco Nazionale, con un cielo pieno di stelle e una luna spettacolare. 

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per fini operativi, statistici e pubblicitari. Per sapere a cosa servono i cookie e per impostare le proprie preferenze visitare la pagina Privacy Policy. Continuando la navigazione o chiudendo questo avviso, acconsenti all'uso dei cookie e ai termini riportati alla pagina Privacy Policy.
OK